IL MIO VASO DELLA FELICITA’

Ebbene anche in casa mia è arrivato il famoso vaso della felicità…..famoso perché ultimamente tanti ne stanno parlando…….in realtà ho scoperto questa cosa solo due sere fa leggendo il post che un’amica aveva messo su Facebook.

Il vaso della felicità è un’idea proposta dall’americana Elisabeth Gilbert (la famosa autrice del libro “Mangia, prega, ama”), che lei stessa fa da diverso tempo. Ecco la sua foto e le sue parole postate sul social….

vaso della felicita 2

Carissimi,

Eccoci alla fine dell’anno e così ho pensato che potesse essere un buon momento per presentare a tutti voi il concetto del Vaso della Felicità.

Qui sono io col mio!

Cos’è un Vaso della Felicità? E’ la cosa più semplice al mondo. Prendete un vaso (o una scatola, o un contenitore qualsiasi) e ogni giorno, alla fine della giornata, prendi un foglietto e vi scrivi il momento più felice del giorno.

Lo fate anche nelle giornate schifose, perché anche in quelle giornate c’è un momento più bello (o almeno un momento che è il meno peggio).

E poi metti il foglietto nel vaso.

Nel corso degli anni avrai una documentazione della tua felicità.

Nelle brutte giornate, metto la mano in quel vaso e pesco – prendendo una manciata di grandi momenti che avrei assolutamente dimenticato se non li avessi documentati.

Faccio questa pratica da anni, e mi piace tantissimo.

Se la mia casa andasse a fuoco, questo sarebbe l’unico oggetto materiale che prenderei prima di correre fuori dalla porta… perché cosa c’è dentro questo vaso? ECCO COSA: il punto centrale di questa vita.

Nel corso degli anni il mio Vaso della Felicità mi ha insegnato molto. Ciò che mi stupisce continuamente è quello che scivola sulla carta ogni giorno. Non eventi sbalorditivi, non grandi acquisizioni: normalmente solo cose piccole e minuscole, un momento di consapevolezza… quel momento in cui esci e tra la casa e la macchina vieni colpito in testa da un raggio di sole e all’improvviso ti senti inondato di gratitudine semplicemente per il fatto di essere vivo e pensi: “Sì, è così”.

E’ solitamente qualcosa di piccolo, e qualcosa di grande.

So che molti di voi hanno iniziato anch’essi questa pratica, e mi piacerebbe vedere la foto del vostro vaso e sentire come lo avete adattato alla vostra vita. Mi piace la donna che ne ha messo uno in mezzo al tavolo del soggiorno e ogni giorno lei e i suoi bambini ci mettono qualcosa: che fantastica pratica familiare! E la donna che la scorsa settimana mi ha scritto che aveva avuto l’anno più duro della sua vita, ma aveva continuato a portare avanti la pratica del Vaso della Felicità e oggi, l’ultimo giorno dell’anno, prenderà ogni pezzettino di carta del vaso per ricordare che persino adesso, nei momenti più duri, c’era sempre stato un buon momento al giorno.

Quindi se qualcuno vuole iniziare questa pratica domani… Un nuovo anno è sempre un buon momento per incominciare!

Mando amore e, naturalmente, auguro a tutti voi un abbondanza di Momenti Felici nel 2016.
Elisabeth Gilbert”

 

Che dire, quando ho letto queste parole ne sono rimasta colpita. Sempre alla ricerca della felicità chissà dove, ma in realtà sono veramente le piccole cose che ci rendono felici.

Sono partita alla ricerca di un vaso capiente, in casa non avevo niente, ma il contenitore potrebbe esser qualsiasi cosa; le creative potrebbero sbizzarrirsi con contenitori di feltro, cassettine shabby chic…

IMG_4254

L’ho decorato con juta, pizzi, cuoricino in stile, spago . E poi con i bastoncini dei ghiaccioli ho fatto una sorta di etichetta con scritto “IL VASO DELLA FELICITA'”.

L’ho messo in bella vista nel salotto e tutta la mia famiglia ieri sera ha scritto il suo primo biglietto della felicità. A dir la verità una delle mie figlie ha fatto un po’ fatica a trovare il momento felice della giornata perché ieri è stata una giornata no per lei, ma questa potrebbe essere una pratica molto utile per spronare ognuno di noi ad assaporare il bello che c’è nelle piccole cose……sennò tutto diventa scontato e materiale. Sono sicura che stasera avrà sicuramente un momento felice da scrivere perché assaporerà con più attenzione i momenti della giornata.

Questo vaso lo consiglio ad ogni amico, ad ogni famiglia, ad ogni coppia. Cominciate a vedere il bello nel piccolo, cominciate a crearvi la vostra felicità anche se questa società a volte è dura con noi. La vita è una sola e ognuno di noi ha il diritto di ESSERE FELICE.

CREATE IL VOSTRO VASO DELLA FELICITA’, DIVERTITEVI NEL FARLO ED ABBIATE SEMPRE CURA DI CONTINUARLO.

 

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com