PRIMAVERA IN ANTICIPO – CREARE CON I TAPPETTINI ANTISCIVOLO

Dovrebbero essere i giorni più freddi dell’inverno questi ed invece ci ritroviamo con una temperatura autunnale e le margherite ancora nei prati. Questo clima suscita una voglia anticipata di primavera e automaticamente anche la creatività porta a creare soggetti con colori vivi, fantasiosi, che infondono allegria.

Oggi ho creato questo mazzo floreale da attaccare al muro. Aggiungendo qualche ovetto o coniglietto potrebbe diventare anche una bella composizione pasquale.

Per questo progetto ho usato un materiale insolito: i tappetini antiscivolo colorati. Questi per intenderci:

IMG_4903

La tovaglietta antiscivolo l’ho usata per creare il cono della mia composizione, mentre i tappettini a metratura li ho utilizzati per creare i fiorellini (tranne quello azzurro che è presente solo nella foto). Questi tappetini li trovate in qualsiasi negozio di articoli per la casa, a volte anche nei supermercati, quindi reperirli è molto semplice.

Occorrente:

Tappetini antiscivolo colorati

spago colorato (tipo raffia)

colla a caldo

rametti di salice (che abbiano l’elasticità giusta per piegarli senza che si spezzino)

un pezzo di spago/corda

pinzatrice e forbice.

 

Cominciamo creando i fiori.

Ho tagliato dal rotolo diversi quadratini misura 3x3cm. Ogni quadratino sarà un petalo e per ogni fiore ne servono cinque, quindi fatevi un po’ di conti in base alla composizione che vorrete creare.

IMG_4905

Volendo potete anche aumentare o diminuire la misura del quadrato se vorrete fiori più grandi o più piccoli.

Ho arrotolato ogni quadrato in questa maniera per ottenere il petalo:

IMG_4910

IMG_4912

Ogni estremità del petalo l’ho chiuso con una pinzatrice (con la colla a caldo tendeva sempre ad aprirsi), ma in questo caso dovrete avere l’accortezza di coprire bene le graffette in fase di assemblaggio del fiore. Se in casa avete una colla a presa rapida potete usare anche quella, vedete voi.

Ho fatto i petali sia gialli che bianchi per avere due colori diversi di fiori. Una volta che avevo  a disposizione tutti i petali necessari ho iniziato l’assemblaggio dei fiori. Si incollano tra di loro le estremità dei petali: petalo/colla/petalo/colla….. e così via fino ad avere cinque petali.

IMG_4967

IMG_4968

IMG_4969

Ora andiamo a creare il pistillo. Io ho tagliato una strisciolina lunga circa 10 cm molto sottile

IMG_4913L’ho arrotolata su se stessa a spirale e l’ho chiusa con un goccio di colla a caldo sulla parte finale.

IMG_4916

Anche i pistilli li ho creati di due colori: giallo e rosa.

Con un goccio di colla a caldo li ho messi al centro dei fiori (io ho alternato i colori: fiore giallo con pistillo rosa e fiore bianco con pistillo giallo).

IMG_4964

Oltre ai fiori con i tappetini,ne ho voluti creare anche altri con lo spago. In un negozio di articoli per la casa ho trovato dello spago giallo (ora con l’avvicinarsi della primavera e della Pasqua è facile reperirli un po’ dappertutto).

IMG_4941

Ho iniziato piegando il filo per una decina di volte (in questo modo si ottengono all’incirca 10 asole sopra e altrettante sotto). La misura del filo dipende dalla grandezza del fiore che volete fare.

IMG_4942

IMG_4943

Ho tagliato il filo tenendolo un po’ più lungo dell’ultima asola ed ho fatto un giro nel mezzo delle asole…….(tenete un po’ di filo per l’operazione dopo).

IMG_4944

Poi ho unito le due estremità ……..

IMG_4945

ed infine sempre con lo stesso filo ho fatto un paio di giri intorno all’estremità del fiore fermandolo con un po’ di colla.

IMG_4946

Questo è il risultato:

IMG_4948

Al centro ho attaccato un pistillo fatto nello stesso modo dei fiori sopra.

IMG_4949

IMG_4951Alcuni fiori li ho tenuti così, mentre ad altri ho tagliato tutte le asole nella parte superiore…..

IMG_4950

ottenendo questo effetto:

IMG_4952

Una volta assemblati tutti i fiori che mi occorrevano, ho iniziato a costruire la base della mia composizione. Per stare in tema ho scelto lo stesso materiale antiscivolo, però in versione tovaglietta. L’ho piegata in questo modo per dare la forma di cono.

IMG_4937

IMG_4938

Una volta decisa la forma esatta ho incollato l’estremità laterale.

IMG_4939

Ho deciso di riempirla con dei rametti di salice (qui in Veneto li chiamiamo “stroppe” e sono dei legnetti adatti per essere piegati vista la loro elasticità).IMG_4936

Li ho inseriti dentro al cono…..

IMG_4954

ed alcuni rametti li ho girati per creare delle forme tondeggianti. Per dare stabilità ho legato con uno spago tutti i rametti piegati ad altri rametti. E’ brutto da vedere ma non preoccupatevi perché poi si incolleranno i fiori proprio sopra e non si vedrà più niente.

IMG_4955

Dopo aver finito la base ho iniziato ad attaccare i fiori sui rami e qualcuno sul cono con colla a caldo.

IMG_4965

Ho preso uno spago lungo circa un metro, e partendo dal dietro del cono (questo sarà poi il gancio per attaccare la composizione al muro) ho fatto tutto il giro portandomi sul davanti del cono…….

IMG_4956

E sulla parte non decorata ho fatto un fiocchetto.

IMG_4959

Le due estremità lunghe del filo le ho fatte scorrere per tutta la lunghezza del cono andando a chiuderle in maniera definitiva sul dietro.

IMG_4960

Per evitare che lo spago si slacci ho bruciacchiato il nodo.

Questo è l’effetto finito.

IMG_4961

Questa composizione mi dà allegria e porta la primavera in anticipo nella mia casa.

Buona primavera creativa anche a voi.

Create e divertitevi.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com