Coniglio Pasquale di filo

Visto che ormai la mia specialità è lavorare con colla e filo, quest’anno per Pasqua mi è venuta questa idea: creare dei coniglietti con la stessa tecnica con cui faccio le lampade, utilizzando appunto colla, filo e palloncino.

Per prima cosa munirsi di un palloncino grande per creare il corpo ed un palloncino un po’ più piccolo per creare la testa. Gonfiarli, e con il filo bagnato nella colla vinavil creare una bella copertura. Attendere uno o due giorni l’asciugatura e poi bucare il palloncino. Dovrete ritrovarvi due forme così:

Io in questo caso ho usato la corda, ma ovvio che potrete usare qualsiasi filo e di qualsiasi colore (unica cosa non dev’essere troppo fino sennò fate fatica a dargli consistenza).

Prendere un pezzo di legno come base, oppure quello che volete (tronco, sughero…); incollare la palla più grande (con la parte più appuntita verso l’alto) e poi incollarci sopra la pallina più piccola (con la parte più appuntita verso il basso). Io uso colla a caldo. Attendere 2/3 minuti che faccia presa la colla e poi fare un bel fiocco intorno al collo.


Preparare due orecchie appuntite con del feltro dello stesso colore o similare al corpo del coniglio.

Preparare i baffetti e la bocca con del cordoncino bianco (oppure color corda o nero o un qualsiasi altro colore che stacchi dal colore che avete scelto per il coniglio); preparare il naso (io come naso ho scelto un cuoricino di legno che avevo in casa, ma potreste anche fare un piccolo pon pon oppure potreste creare il nasino con un pezzetto di pannolenci o feltro).

Attaccare due occhietti (che trovate già fatti) delle giuste dimensioni. Potreste anche provare a crearli con due bottoni, ma a me non piaceva molto perché non davano la giusta espressività al musetto.

Ora creare la codina facendo un pon pon.

Prendere due cerchietti di cartone tagliati così e della lana bianca (o di un colore che ci stia bene con il corpo del coniglio).

Unire i due cerchietti combaciandoli e cominciare a girare la lana tutto intorno a questi.

Tagliare l’estremità del filo e, tenendo ben stretto con le dita il centro del cerchietto, tagliare la lana passando dentro ai due cerchietti.

Prendere un pezzo di filo lungo circa 15 cm e passarlo dentro ai due cerchietti di cartone, stringere forte e fare un bel nodo. Solo a questo punto si può mollare la presa del centro del cerchio.

Tagliare tutte le parti di lana che fuoriescono dal pon pon e dargli una bella rotondità.

Attaccare il pon pon nel retro del coniglio, creandogli la codina.

Ora che il coniglietto è pronto  decorare a piacere la parte in basso con uova, fiorellini o quello che volete.

Io ho fatto due giri tutto intorno con della raffa grezza.

Poi ho aggiunto qualche ovetto che ho acquistato, qualche fiorellino creato con del pannolenci ed una lavagnetta con scritto “BUONA PASQUA”.

Ecco a voi un’idea pasquale carina e simpatica.

Vi mostro altri esempi simili ma creati con colori di filo differenti.

Vi mostro altre idee pasquali da fare sempre con la tecnica di colla e filo:

Spero di avervi dato delle belle idee per rallegrare la vostra casa per Pasqua o per fare un regalino carino a qualcuno.

Create e divertitevi.

 

 

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com